venerdì 31 gennaio 2014

Systemdek IIX 900



In questi giorni mi è ripresa la scimmia dell'analogico e mi sono divertito a pulire e rimettere a punto il mio Systemdek IIX 900 con braccio Rega RB250 e testina Grado Gold1.
Giradischi britannico anni '80 di ottima qualità.. così come il braccio.

http://www.vinylengine.com/library/systemdek/iix.shtml
il progetto di tale modello è stato acquisito dopo la fine di Systemdek dall'Audio Note che lo ha ribattezzato TT1 mantenendo a grandi linee il progetto originale cambiando motore e piatto (da vetro a resina acrilica)

Il giradischi mi era stato venduto da qualche tempo ma, nel frattempo, mi ero appassionato alla liquida e quindi lo avevo lasciato in disparte.

A causa della regolazione effettuata il gruppo piatto/braccio, (solidali tra loro e sospesi nel telaio tramite tre molle che lavorano in estensione) risultavano molto alti e quindi impedivano la chiusura del coperchio pena l'appoggiarsi sul braccio di lettura.
Era stato ovviato al problema mediante 4 spessori sugli angoli del plinth.
Questa cosa però non mi piaceva, si riempiva di polvere ed inoltre non mi entusiasmava il suono.. mi pareva troppo esile in basso.

Ho deciso così di lanciarmi, e dopo avere scaricato il manuale da Vinylengine ho messo mano al tutto.
Con una chiave a brugola e una livella ho regolato le sospensioni in modo da avere l'altezza consigliata dalla casa.. 5mm dal plinth alla base del piatto in vetro.
Provo... e una delusione!! basso molto aumentato ma molle, inintelleggibile e lungo.
Intanto guardo se c'è olio all'interno della canna dove si innesta il contropiatto ed è praticamente asciutto... allora dal mio meccanico mi faccio dare una ampolla di olio x cambio GW 75/90 e dopo avere pulito bene l'interno della canna e la sferetta di acciaio che fa da cuscinetto con dell'isopropilico ho messo l'olio nuovo.
Da manuale ne servono 0,8 ml, inoltre ho unto bene la canna del sottopiatto prima di innestarla in sede, stavolta va giù meno facilmente di prima a causa dell'olio (che ora c'è in giusta dose.. ) ma dopo qualche momento va tutto in posizione, pulisco bene anche la cinghia e il contropiatto e li rimetto in posizione.
Poi regolo nuovamente le tre molle con la brugola e la livella a bolla, stavolta arrivo alla massima altezza che mi permetta di chiudere il coperchio, 9mm dal plinth alla bese del piatto.
Provo a mettere un vinile.

Manco se avesse un'anima e si fosse accorto che gli ho dedicato delle attenzioni il vecchio giradischi si mette a suonare alla grande!!!
Silenziosissimo e una volta abbassata la testina il suono è come piace a me.. caldo ma aperto, medio alto vellutato e basso potente ma articolato, chissà con una testina di livello superiore come andrebbe!!!
Dedicate del tempo ai vostri vecchietti!!!!








Nessun commento:

Posta un commento